Satellite

Sinottica

Satellite Alpi

Radar

Webcam Como Lago

Webcam Rovenna

Curiosità mico-meteorologica: l'astraeus hygrometricus

 

Fungo saprofita appartenente alla famiglia delle Sclerodermataceae e dall'inconfondibile forma stellata, l'astraeus hygrometricus, è anche conosciuto come il Fungo segnatempo o Stella di terra barometro.

In foto ecco un esemplare ritrovato nel comasco nei pressi di Casnate con Bernate (320 metri s.l.m.): è ben evidente la forma di stella, con un "bottone" centrale e una serie di sei "petali" appuntiti.

 

fungo

 

Come suggerito dal suo nome possiede qualità igroscopiche stupefacenti: diviene una palla se il clima è secco mentre allarga completamente i propri raggi se il clima diviene umido.

E' dunque un fungo sensibile alle variazioni di umidità relativa dell'aria e per questo l'osservazione del suo comportamento può essere utile nella previsione del tempo.

E' improprio però assimilarlo ad un barometro (come suggerito da uno dei nomi comuni con il quale è conosciuto), come è bene tener sempre presente che un aumento dell'umidità relativa (associato all'apertura dei raggi) non necessariamente è un segno di un imminente guasto del tempo (e viceversa).

Le proprietà igroscopiche vengono conservate a lungo anche dopo la raccolta (distacco dal micelio); l'unico accorgimento da prendere è quello di conservare l’esemplare su un ripiano di legno in una stanza non riscaldata.

 

La scheda

Famiglia:

Sclerodermataceae

Specie:

Astraeus hygrometricus

Nome comune:

Stella di terra barometro

Descrizione:

Specie non commestibile dall’odore metallico, con corpo fruttifero immaturo globoso e rossastro, stellato a maturità, quando rileva un ammasso di spore globoso grigio-marrone, ricoperto da una pellicola.

La fruttificazione avviene a piccoli gruppi, preferibilmente su terreno sabbioso.

I raggi, da grigi a rossastri, risultano ricoperti da squame bianche.

L’ammasso centrale globoso, contenente le spore, presenta una superficie scabra ed è caratterizzato da un poro centrale dal quale vengono rilasciate le spore.

La pioggia è necessaria per il rilascio delle spore

Habitat:

Forma micorrizie, per lo più in boschi aperti ed asciutti.

Cosmopolita ma assente nelle zone artiche freddo-temperate.

Dimensioni:

Corpo fruttifero: da 5 a 9 cm

Corpo globoso: da 1,5 a 3 cm

Spore: brune, marroni

 

Gabriele Asnaghi

 

Joomla templates by a4joomla

Questo sito fa uso di cookie a scopo tecnico. Continuando con la navigazione acconsenti ad utilizzarli.