Satellite

Sinottica

Satellite Alpi

Radar

Webcam Como Lago

Webcam Rovenna

 

Un intenso peggioramento interessa il comasco tra il 14 ed il 16 febbraio 2002.

Le piogge, insistenti e di intensità a tratti moderata, apportano già il giorno 14 ben 20,0 mm. di pioggia.

Le precipitazioni proseguono a dirotto anche il giorno 15, accompagnate da temperature miti (in giornata si toccano i +6,1°C).

Dal tardo pomeriggio l'ingresso di più aria fredda in quota da nuovo vigore alle precipitazioni, innescando deboli fenomeni temporaleschi, evidenziati dall'attività elettrica osservata in serata.

Il brusco calo delle temperature consente alle precipitazioni nevose di raggiungere il suolo.

Il calo termico è netto: in poche ore la temperatura crolla di oltre 6 gradi.

Alla mezzanotte l'osservatorio meteo del Bassone registra una temperatura di -0,1°C e 6 cm. di neve al suolo.

Nella notte le precipitazioni proseguono, pur deboli, depositando altri 3 cm. di neve prima di trasformarsi in pioggia mista a neve.

La neve, per lo più caduta ed accumulata a temperature positive e su terreni caldi ed inzuppati, se non allagati dalle abbondanti piogge che hanno preceduto l'evento, è caratterizzata da un'elevata densità.

Il manto si è dunque compattato sotto la sua stessa massa, aumentando ulteriormente la sua densità.

La nevicata assume caratteristiche ben differenti rispetto a quella più recente del gennaio 2004.

Gli effetti del peso della neve si fanno evidenti soprattutto durante la mattina del 16 febbraio.

 

Ecco alcune foto scattate in quei giorni:

 

http://www.meteocomo.it/galleria/thumbnails.php?album=46

 

 

 

Joomla templates by a4joomla

Questo sito fa uso di cookie a scopo tecnico. Continuando con la navigazione acconsenti ad utilizzarli.