Satellite

Sinottica

Satellite Alpi

Radar

Webcam Como Lago

Webcam Rovenna

L'esondazione del Lago di Como nel luglio del 1987

Nella seconda decade del mese di luglio del 1987 un'incessante pioggia torrenziale colpisce la Valtellina: venerdì 17 cadono 305 millimetri di pioggia, vale a dire circa un quarto dell'acqua che normalmente cade in valle in un intero anno.

 

Alluvione 1987

L'inondazione che ne deriva colpisce tutti i comuni della valle, distrugge ponti e strade ed isola completamente la zona; anche il Lario naturalmente ne risente tanto che nei giorni successivi raggiungerà la quota di 265 cm. sopra lo zero idrometrico, vale a dire 145 cm. oltre la soglia di esondazione. La vera tragedia poi in Valtellina si consumerà 11 giorni dopo, la mattina di martedì 28 quando una gigantesca frana dell'ordine di quaranta milioni di metri cubi precipita da 200 metri di altezza sui paesi di Morignone, S.Antonio, Aquilone ed altri risalendo grazie alla sua forza persino sul versante opposto e creando una diga di sbarramento naturale sul fiume Adda.

 

Ecco alcune foto scattate in quei giorni:

http://www.meteocomo.it/galleria/thumbnails.php?album=52

 

 

 

Joomla templates by a4joomla

Questo sito fa uso di cookie a scopo tecnico. Continuando con la navigazione acconsenti ad utilizzarli.